DAVID RE DI ISRAELE

Come è noto, l’osservanza dei 10 comandamenti biblici era importantissima per il popolo di Israele e la loro violazione poteva significare la morte per il peccatore. Essi corrispondevano al codice penale odierno, ma così come oggi vanno in carcere solo i poveri pezzenti, così re David – che sarebbe dovuto passare da una morte all’altra per l’insieme delle violazioni commesse – finì invece osannato poiché alla fine si pentì. Che fece dunque David?

Diventato re egli vide al bagno e si invaghì della bella Betsabea, moglie di Urìa – che al momento combatteva insieme con altri contro i figli di Ammon per la gloria di Israele – se la portò a letto e la mise incinta, così violando il VI comandamento (Non commettere adulterio).

1182257987371963-1.jpg
(Pare che Betsabea fosse un tipo un po’ invitante come la giovane della foto presa in prestito da INTERNET)

Per evitare fastidi con il marito, David diede ad Urìa (chiaramente analfabeta) una lettera da portare al capo dell’esercito; in essa era scritto che lo stesso Urìa doveva essere posto in prima fila al successivo combattimento affinché morisse (il che puntualmente avvenne).
(Dal secondo libro di Samuele, cap. 11, versetti 4 e 15).

In tal modo David divenne il primo mandante di assassinio della storia (violazione anomala del 5 comandamento – Non ammazzare).  Ma operando come descritto egli si comportò in maniera talmente viscida da violare pure l’ottavo comandamento).  Infatti, Non fare falsa testimonianza significa implicitamente: comportati in maniera leale.

David si comportò dunque da autentica canaglia, meritevole almeno del trattamento indicato al cap.25 del Deuteronomio, quinto libro della Bibbia, il quale prevede per il delinquente 40 nerbate sul culo senza bisogno di querela da parte della vittima.   (Questo trattamento è oggi in uso a Singapore ove per tale lungimirante prospettiva nessuno più commette reati). Ma alla fine egli si pentì, scrisse dei bei salmi, ed oggi è venerato come uno dei grandi di Israele.  Dalla sua tribù discende infatti anche Gesù Cristo.

Egli viene qui ricordato poiché sul suo biblico esempio è modellata la giustizia odierna in Italia, basata sul perdono cristiano: le pene non sono mai definitive e chiunque commette un reato, anche se gravissimo, sa in partenza che potrà sempre contare su:  amnistie, concessioni di indulto, prescrizioni del reato per decorrenza dei termini, mancato deposito da parte del giudice delle motivazioni della sentenza nei termini di legge, condoni, permessi premio e – se il reato commesso è particolarmente originale o infamante – interviste in TV.   Questo spiega perché l’Italia è diventato il paradiso dei delinquenti di ogni Paese.

 Come scritto nell’articolo relativo ai partiti, l’Italia è oggi il Paese in cui regnano ipocrisia e malafede.                                                          Esempio.   Tutti sanno che chi ha intenzione di fare una rapina ruba precedentemente una automobile per non essere individuato tramite targa. Ma se anche il semplice furto di una automobile venisse punito con 40 o più nerbate sul culo – magari in diretta televisiva uso spettacolo del sabato sera – credete voi che i ladri continuerebbero a rubare quelle automobili che vengono ora usate per compiere rapine?  Ma il massimo di ipocrisia e di malafede si riscontra purtroppo proprio a livello parlamentare ove abbondano gli avvocati che predispongono leggi con pene irrisorie per i trasgressori,  le quali sembrano confezionate apposta per favorire la delinquenza.   Motivazione (ovviamente non dichiarata):  quanto più vengono commessi reati, tanto più mangiano gli avvocati.

11 risposte a DAVID RE DI ISRAELE

  1. don Gian Mario scrive:

    gentile autore di questo articolo, noto che alla sua ignoranza non è riuscito a porre a freno neppure un po’ di buon senso, la pregherei almeno quando cita passi e/o episodi della Bibbia di farlo nel loro contesto:
    1. eviterebbe di essere ridicolo e scorretto
    2. nell’attualizzare il testo lo faccia in modo opportuno e corretto
    3. se deve semplicemente insultare lo faccia almeno con maggior stile, fa’ davvero schifo!!! non cè coerenza e logica!
    Insomma se devo leggere insulti vorre i almeno lodare l’intelligenza dell’avversario e non nausearmi per il vuoto totale!
    voto 2 – giudizio: scrive ed esprime davvero come il peggiore! Anche sul mercato dell’anticlericalismo c’è di meglio…si migliori!!! per non far ridere i suoi avversari che comunque benevolmente la compatiscono e almeno ar lode al re Davide protagonista di un grande movimento letterario nell’antico oriente.Disponibile a un confronto
    don Gian Mario

  2. Mario scrive:

    Caro Don Gian Mario riprovi a rileggere l’articolo eliminando le oscenita’(senza dubbio maleducate)e risponda ai concetti espressi

  3. Ezio scrive:

    La prego, elimini la foto della BAMBINA.
    Grazie.

    • Andrea scrive:

      Non ci vuole un genio per capire che il viso della BAMBINA è fasullo, attaccato col photoshop, e pure male direi.Se quel corpo ha meno di 18 anni io sono Clint Eastwood.

  4. pino il guerriero scrive:

    Caro “anticlericale”, per grazia di Dio sono un cristiano nato di nuovo e quindi salvato mediante la fede in Gesù Cristo! Quindi conosco la Verità!
    Come sempre assisto a vani quanto inutili tentativi di “screditare” le Sacre Scritture da parte di persone che la pensano come Lei!
    Intanto Le preciso che le Scritture possono essere capite solo se il Signore Gesù Cristo apre la mente alle persone cosi come la Scrittura stessa attesta (Luca 24,vers 25)!
    Ma perchè ciò avvenga è necessario “rinascere di nuovo” e ricevere lo Spirito Santo, il quale RIVELERA’ ogni cosa (Giovanni 3’vers.3),altrimenti, caro “anticlericale” avverrà sempre che: in esse (le scritture!) ci sono cose difficili a capirsi, che gli uomini IGNORANTI E INSTABILI TRAVISANO A LORO PERDIZIONE (2 lettera di Pietro vers.16)!
    Nessuno può conoscere le cose di DIO se non ha lo Spirito di DIO, il quale si riceve accettando Gesù Cristo come proprio Signore e Salvatore!!E questo vale per tutti gli uomini, senza distinzione alcuna!!
    Ovviamente, caro “anticlericale”,Lei per fare questo dovrebbe rinunciare al suo orgoglio e alla sua sapienza umana, per ricevere quella divina, cosi come ho fatto io, che un tempo pensavo esattamente come Lei, ma Dio ha avuto pietà di me e mi ha salvato togliendomi dall’errore e facendomi vedere e capire che le cose non stavano come pensavo, ma, al contrario, Le Scritture esistono con uno scopo ben PRECISO!!!!
    Che Dio La benedica! Spero che questo mio commento possa farLa maturare!!!

  5. Vergognoso scrive:

    Gia la foto dice tutto, che sia modificata o no, li mostra finta o vera che sia, una ragazzina nuda. Ti prego parla di altre cose non sacre, non osare nemmeno citare la Bibbia invano scrivendo blasfemie

  6. Dario scrive:

    Devi toglire la foto della bambina. La contraddizione non si può negare . Chi lo fa scagliando i suoi strali contro l’autore di quest’articolo mostra la sua sostanziale debolezza. Sono un biblista. Non solo Davide fa quello che fa con Betsabea; non solo fa uccidere Uria (marito di Betsabea) ma in parecchi passaggi del Vecchio e del Nuovo Testamento , quest’antico monarca d’Israele viene chiamato pure :”l’uomo dal cuore secondo il Signore!” – Il colmo !! Credo che ne ha ammazzati di meno (con le proprie mani) Bernardo Provenzano!! Come dire che Bernardo Provenzano è “l’uomo dal cuore secondo il Sihnore !”

  7. sabrina scrive:

    Mah! Davide scontò i peccati che commise:
    – Il primo figlio che ebbe con Betsabea intanto Morì
    – Il figlio Absalom lo tradì e tentò di spodestarlo come re dal trono d’Israele.
    – Il suo regno non fu tranquillo e fu flagellato da scontri

  8. mil scrive:

    Caro Pino ” il guerriero ” (?!), anzi, caro ” clericale “,
    che presunzione, che ignoranza.! Ma che tristezza! Come si fa a
    “ragionare” con te, che sei nato due volte (io, purtroppo no), che
    conosci la verità perchè lo Spirito Santo ti ha rivelato la sapienza
    divina (ma guarda!)? Caro “guerriero”, abbandona le armi… della
    presunzione e cerca di salvarti con quelle dell’umiltà. Di gente
    “ispirata” come te sono piene certe vicende storiche, purtroppo,
    non sempre edificanti ( se vuoi qualche esempio, ritorna ai libri di
    storia). Scusa, dimenticavo che questi non sono “ispirati”.
    Temo che per questa tua presunzione ti possa salvare solo
    se Dio non esiste. Guerriero, fai ritorno sulla terra…!
    Mil

  9. Mil scrive:

    Sabrina dice in sostanza: Beh, il comportamento di Davide non è
    stato esemplare, però ha “pagato” per i suoi peccati. Dunque
    tutto a posto! E no, cara Sabrina. No, e poi no! Questa logica ti
    porta a conclusioni drammaticamente errate: fai quello che vuoi,
    l’importante è che poi paghi per i crimini commessi, sarai assolto
    e tutto tornerà a posto, come prima. Cara Sabrina, questa è una
    logica terrificante. Senza volerlo (ne sono convinto) dici cose mol-
    to gravi e ingiuste. Le azioni rimangono lì, non possono essere
    cancellate da una punizione o da una assoluzione, poichè tutto
    ciò ti “invita” a ripetere gli stessi errori e a commettere gli stessi
    “peccati”. Cara Sabrina, non si possono difendere le cose indifen-
    dibili (la tua è una difesa, non tanto celata). Purtroppo, la fede,
    quando è cieca, può condurre a giustificare certi atteggiamenti
    che bisognerebbe condannare senza ” mah! “.
    Mil

  10. Sbattezzato scrive:

    Cavoli, tra preti e guerrieri nati due volte che si pavoneggiano come veri possessori di Verità e se ne stanno zitti sull’argomento vi è Sabrina che addirittura assolve David poiché se ne pentì e che in seguito vide morire il figlio, l’altro figlio tentò di defenestrarlo e il suo regno fu quasi sempre in guerra e perciò:abbiamo la giustizia di Dio che se la prende con tutti meno che con il colpevole poiché se n’è pentito!
    Bel perdono!
    Veramente cari utenti “difensori biblici”, non arrampicatevi sugli specchi del vostro proprio ego, ma rileggetela la Bibbia, e ponetevi domande pertinenti pagina dopo pagina, tra le quali: ho fede cieca o uso la ragione?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: