Costituzione di un comitato studentesco

In questa Italia incancrenita da 4 secoli di controriforma qualcosa si muove soltanto se lo pretendono i giovani. Ma in qual modo i giovani possono dar vita ad una propria organizzazione stabile, economicamente indipendente, che consenta loro di diventare interlocutori fondamentali e non più semplici spettatori nella soluzione dei principali problemi che li riguardano?
Un semplicissimo sistema si basa sulla costituzione, in ogni istituto scolastico superiore, di un Comitato Studentesco Laico il quale – nel corso di un anno scolastico – avrà la possibilità di affrontare qualsiasi argomento che l’assemblea degli studenti di quell’istituto avrà deciso di dibattere.

L’idea di stabilità ed efficienza si basa sul fatto che gli studenti di un qualsiasi istituto si incontrano quotidianamente per circa 9 mesi: senza impegni di tempo e di denaro essi possono tutti i giorni scambiarsi notizie o prendere accordi, nonché dar vita a riunioni occasionali o periodiche.

L’efficienza di un comitato è legata alla condizione che del gruppo dirigente facciano parte in maggioranza gli studenti dell’ultimo anno di corso;
la continuità negli anni è invece legata alla condizione che del gruppo dirigente faccia parte anche uno studente del penultimo anno di corso: sarà infatti questo elemento che all’inizio del successivo anno scolastico convocherà l’assemblea degli studenti per eleggere i nuovi dirigenti del comitato.

Il gruppo dirigente (3-5 giovani) eleggerà un presidente, un segretario ed un verbalizzatore. Il segretario avrà come compito principale quello di aggiornare l’elenco dei rappresentanti di classe del proprio istituto e di tenere i contatti con i segretari di quegli altri comitati scolastici che a mano a mano si costituiranno nella propria provincia. Il verbalizzatore terrà il registro delle assemblee svolte e la lista delle mozioni approvate in assemblea.

Come diventare promotori della costituzione di un comitato?
Un qualsiasi gruppo di studenti può farsi promotore della costituzione del comitato annunciando tale fatto al preside con una lettera nella quale si chiede la convocazione di una apposita assemblea scolastica nella quale la proposta di costituzione sia posta all’ordine del giorno.

Notizia della richiesta sarà resa nota a tutti i compagni mediante un volantino da affiggere nella bacheca. In esso sarà anche menzionato che come primo argomento da dibattere in assemblea è stato chiesto al preside sia posto quello relativo alla morale del sesso. Dal volantino distribuito agli studenti si è appreso che nel libro “Il sesso del seminarista” è reso noto che la morale del sesso è stata inventata nel tempo dalla chiesa cattolica e codificata nel 1566 da papa Pio V che a tal fine ha addirittura cambiato il testo di un comandamento biblico.

1339891.jpg
In Italia il sesso è stato arbitrariamente demonizzato dalla Chiesa: altrove esso è liberamente praticato… (da Internet)

(Alla fine dell’assemblea sia anche posta in votazione una lista di candidati all’elezione del gruppo dirigente del comitato scolastico che resterà in carica per l’anno in corso.)

Alla chiusura del dibattito sia posta in votazione una mozione che invita il ministro della Pubblica Istruzione ad istituire urgentemente corsi di istruzione sessuale in tutte le scuole medie italiane. Alla mozione che sarà approvata sia data la massima pubblicità possibile (televisioni pubbliche e private, giornali, ecc.).

NOTA. La costituzione di un comitato studentesco in un istituto scolastico e la sua l’attività risulteranno grandemente facilitati se, a cura di una qualsiasi organizzazione laica, saranno distribuiti agli studenti di quell’istituto volantini dal testo analogo a quello consigliato nel presente sito e già distribuito in numero di 1300 copie agli studenti di quattro istituti di istruzione superiore in Roma.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: